comune di firenze
English Version
Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su YouTube
Percorso: Home > Utilità > Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata (PEC)
testo piccolo testo medio testo grande Stampa la pagina RSS Condividi su Twitter Condividi su Facebook

Firma digitale e posta elettronica certificata (PEC) 

Cos'è la Firma Digitale

L’utilizzo dei documenti digitali e telematici è stato introdotto con la Legge n. 59 del 1997, che ne sancisce la legittimità e la validità.
La Firma Digitale si può descrivere come l'equivalente elettronico di una tradizionale firma autografa su carta (DPR 445 del 2000) ed è associata stabilmente al documento elettronico sulla quale è apposta, lo arricchisce di informazioni che ne attestano l'integrità e l'autenticità, consentendo al documento di assumere la piena efficacia.
La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica di validazione, basata su un sistema che utilizza una coppia di chiavi elettroniche, certificato da un Ente certificatore.

- Documenti firmati digitalmente

 

Cos’è la PEC

LaPosta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica che garantisce al mittente (cittadino, imprese) la certezza, con valore legale, dell’invio e della consegna dei messaggi e-mail al destinatario (Amministrazione Comunale).

La PEC ha lo stesso valore di una normale raccomandata A.R.

Perché la comunicazione acquisisca valore giuridico il mittente ed il destinatario devono disporre entrambi di un servizio di Posta Elettronica Certificata.
L’invio di una mail da una normale casella di posta elettronica non ha il valore di raccomandata A.R. e non crea vincoli di alcun genere per l’A mministrazione Comunale. 

 

Indirizzo PEC del Comune di Firenze

L’indirizzo PEC del Comune di Firenze, inserito nell’Indice delle Amministrazioni Pubbliche (IPA) è: protocollo@pec.comune.fi.it .

 

Quando e come usare la PEC

La PEC può essere utilizzata da cittadini e imprese per la trasmissione di tutti i tipi di informazioni e documenti in formato elettronico.

Il Comune di Firenze, per garantire la piena leggibilità dei documenti, accetta esclusivamente file in formato pdf, anche firmati digitalmente.

Per una migliore gestione del servizio, nella mail devono essere chiaramente indicati:

  • l’oggetto della comunicazione
  • il tipo di documento inviato
  • l'ufficio specifico a cui è indirizzata la mail (se conosciuto)

Per inviare al Comune segnalazioni, suggerimenti, osservazioni, quesiti, ecc. va utilizzato l’i ndirizzo: comunefirenze@comune.fi.it

 

La ricevuta

Come per le normali raccomandate A.R., anche la PEC rilascia una ricevuta di presa in carico della mail da parte dell’Amministrazione Comunale (ricevuta di ritorno), che consiste in una mail automatica, che non necessita di risposta, inviata al cittadino/impresadall’indirizzo protocollo@pec.comune.fi.it

Chiedere una casella PEC

Per richiedere una casella di PEC o avere maggiori informazioni sul servizio, cittadini e imprese possono contattare Poste Italiane , Infocamere e altri gestori iscritti al CNIPA .

 

Link utili

 

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Website Security Test

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Vai al contenuto principale  Percorso di navigazione  Vai al menu di Comune di Firenze  Vai al menu di Area tematica  Piè di pagina

Scorciatoie - Funzionalità

Torna indietro,  Stampa pagina 

Scorciatoie - Pagine principale

Comune di Firenze  Eventi in Città  Servizi e modulistica - Servizi on-line  Mappa del sito